3 Condivisioni

Stringere tra le mani delle bollette gas con maxi-conguagli è l’incubo di tutti gli italiani. Ora, per fortuna, anche questo tormento è finito.

Il 1° gennaio 2019 è scattata la riduzione – da 5 a 2 anni – del periodo di prescrizione bollette gas. Un provvedimento introdotto dalla Legge di Bilancio 2018, che prevede la riduzione della prescrizione delle bollette e regolamenta il termine per il pagamento di fatture contenenti gli importi relativi a vecchi consumi di gas.

Nei casi di ritardi nella fatturazione, dovuti a chi vende o distribuisce gas, potrai avvalerti della prescrizione e pagare solo gli importi riconducibili ai consumi degli ultimi 2 anni. Se sei curioso di saperne di più, ecco tutte le informazioni di cui hai bisogno.

 

Bollette gas: verso l’uniformazione della prescrizione ridotta

 

L’Autorità di Regolazione per Energia, Reti e Ambienti (ARERA) ha stabilito tutti i dettagli previsti per la prescrizione bollette gas, con la delibera 569/2018/R/com. Le disposizioni servono per rafforzare la tutela dei consumatori, ormai ossessionati dall’incubo di ricevere dei maxi-conguagli.

Dunque, prima le bollette luce, ora le bollette gas, e da marzo 2019 scatterà la prescrizione biennale anche per le fatturazioni relative alle bollette acqua. Tutto sta procedendo verso l’uniformazione delle fatturazioni che riguardano le utenze domestiche essenziali, con l’obiettivo di limitare il fenomeno dell’addebito di importi non ordinari a carico dei consumatori.

Famiglie e piccole imprese possono scacciare l’incubo di ritrovarsi davanti a bollette esorbitanti a causa dei ritardi nella fatturazione dei loro fornitori di gas o per colpa di eventuali inefficienze e costanti mancate letture del contatore.

Nonostante questo, il nostro consiglio è sempre quello di tenere sotto controllo i tuoi consumi con l’autolettura di luce e gas, per avere sempre in bolletta i consumi aggiornati in base a quelli reali (invece di quelli stimati) ed evitare eventuali difformità in fattura.

Per una maggiore comprensione degli importi prescrittibili e renderti più facile esercitare i tuoi diritti, i fornitori di gas sono obbligati a seguire precise disposizioni. Vediamoli insieme.

 

Prescrizione ridotta bollette gas: obblighi previsti per i venditori

 

I venditori di gas sono tenuti a seguire le direttive previste dalla delibera 569/2018/R/com emessa dall’ARERA che prevede i seguenti obblighi:

  • Emettere una fattura separata che contenga solo gli importi per i consumi che risalgono a più di 2 anni. Oppure, evidenziare gli importi affinché siano chiari e comprensibili nella fattura che contiene anche quelli per consumi compresi negli ultimi di 2 anni.
  • Informare il cliente sulla possibilità di eccepire gli importi prescrittibili e agevolarlo con un format che consenta facilmente di comunicare la volontà di non pagare. Tale format dovrà essere presente in una pagina aggiuntiva della fattura, nel proprio sito e presso eventuali sportelli fisici. Inoltre, dovrà essere indicato un recapito postale, oppure un fax, e una e-mail a cui poter inviare tale comunicazione.
  • Escludere gli importi prescrittibili dai pagamenti in modalità di accredito automatico nel caso di domiciliazione bancaria, postale o su carta di credito.
  • Indicare i consumi risalenti a più di due anni, nel caso di presunta responsabilità del consumatore nel ritardo della fatturazione, e spiegarne i motivi e le modalità per inviare eventuale reclamo.

 

bollette-gas-prescrizione-ridotta

Bollette gas: prescrizione ridotta da 5 a 2 anni

Bollette gas: la trasparenza è la chiave di un servizio eccellente

 

Il fornitore di luce e gas deve essere un partner realmente affidabile per le utenze domestiche. Deve saper offrire trasparenza nei servizi e nei prezzi, oltre a proporre soluzioni e consigli che sostengano le famiglie.

Scegliere un’unica azienda fornitrice per le utenze luce e gas è un modo sicuro per tenere sotto controllo i tuoi consumi e semplificarne la gestione: scopri oggi stesso le vantaggiose offerte energia e gas di Gruppo Sinergy e inizia subito a risparmiare sulla bolletta di casa.

3 Condivisioni

scritto da

Alessandro Lerin

Blogger e copywriter, trasformo in concetti concreti ciò che interessa agli utenti. Supporto inoltre piccole e medie imprese che vogliono mettere in evidenza i propri punti di forza.

Comments

comments

Post Raccomandati