Sei a casa più di quanto vorresti. In quest’ultimo anno, la maggior parte di noi ha dovuto rimodellare le proprie giornate all’interno delle mura domestiche, includendo smart working e didattica a distanza. E le bollette della luce testimoniano questa realtà. Dunque, come ridurre i consumi energetici senza rinunciare alle tue vecchie abitudini?

L’incremento esponenziale delle ore passate in casa crea una certa preoccupazione nel trovare l’equilibrio tra contenere i costi e l’utilizzo di energia necessaria alle tue attività.

Nonostante i consigli per risparmiare energia ormai si sprechino sul web, c’è sempre qualcosa a cui potresti non aver pensato, o che ancora non metti in pratica. Perciò, ecco alcuni semplici ed efficaci modi per contenere consumi e costi dell’energia elettrica, anche se devi trascorrere più tempo in casa.

 

Come ridurre i consumi energetici: 5 consigli pratici

 

Ridurre i consumi di energia senza rinunciare alle tue abitudini, e avere un riscontro positivo in bolletta a fine mese, non è una missione impossibile: richiede solo un po’ di accortezze da implementare nella tua routine quotidiana.

Abbiamo già affrontato questa tematica segnalando preziosi consigli per migliorare l’efficienza energetica in casa. E ora, siamo pronti per una selezione dei comportamenti virtuosi che puoi implementare fin da subito.

Vedrai, c’è di cui sbalordirsi nello scoprire che alcuni di questi siano così semplici, che ci dimentichiamo di metterli in atto. Non succederà più. Siamo pronti per iniziare?

 

#1 Carica al massimo la lavatrice e la lavastoviglie

 

Quando sei a casa per molto tempo è facile cadere vittima della sindrome da “casalinga disperata”. Vedere la cesta dei panni sporchi che si riempie a dismisura può provocare un certo fastidio, così come le stoviglie sporche nel lavello. Ma, anche se la tentazione è forte, resisti.

Carica sempre al massimo la lavatrice ed esegui lavaggi a basse temperature. Inoltre, ricordati di risciacquare stoviglie e piatti prima di riporli in lavastoviglie. In questo modo, non sarà necessario lavarli immediatamente e potrai aspettare di accenderla quando sarà a pieno carico.

Se ti trovi in difficoltà, se non è la prassi con la quale procedi di solito, fermati un attimo e rifletti: lavatrice e lavastoviglie consumeranno la stessa quantità d’acqua e di elettricità a prescindere dal carico al loro interno. Dunque, quando ti chiedi come ridurre i consumi energetici in casa, ricorda che una delle strategie più efficaci, e sottovalutate, è proprio ottimizzare l’uso dei tuoi elettrodomestici.

 

#2 Spegni la luce, un nuovo mantra

 

È probabile sia la frase che risuoni più spesso tra le mura domestiche “Spegni la luce”. Ma è un mantra che fatica a entrare nelle nostre abitudini. Vale per gli adulti, ma anche per i più piccoli. Questi ultimi, poi, hanno spesso paura del buio e fanno fatica a muoversi da una stanza adiacente all’altra senza illuminare a giorno l’intera casa.

Spegnere le luci quando si esce da una stanza è un’abitudine da promuovere fin dall’infanzia, affinché diventi un gesto inconscio. Quella che può apparire come un’azione banale, in realtà, contribuisce a ridurre i consumi energetici. Spegni le luci quando non servono e usa lampadine a risparmio energetico, vedrai che la tua bolletta sarà più leggera.

 

come-ridurre-consumi-energetici-senza-rinunciare-abitudini

Come ridurre i consumi energetici? Spegni le luci quando non servono!

 

#3 Scollega i dispositivi quando non li utilizzi

 

Computer per lo smart working, tablet per la DAD, stampante per i compiti, smartphone bollenti con chat di classe infuocate: quanti dispositivi hai in casa? Per non parlare della TV e degli elettrodomestici.

Una regola d’oro per ridurre i costi in bolletta consiste nello scollegare i dispositivi quando non vengono utilizzati. Non lasciarli nemmeno in stand-by. Scollegali. Alcuni oggetti tecnologici sono dei veri vampiri: agiscono in modo occulto. Anche se spenti, consumano comunque energia. La bolletta della luce lievita, mentre pensiamo che nulla sia in funzione.

Se utilizzi delle “ciabatte” per l’alimentazione di diversi dispositivi, come decoder e TV, con un semplice gesto puoi scollegarli e avere la certezza che non stiano consumando.

 

#4 Forno e frigorifero: vietato aprirli

 

La cucina è diventata il tuo regno? Master Chef è ormai una moda incontrollabile? Allora, se vuoi sapere come ridurre i consumi energetici, non puoi ignorare questi consigli. Evita di aprire il forno durante la cottura. Ogni volta che lo fai produci un abbassamento della temperatura al suo interno. Questo vuol dire che il tuo elettrodomestico dovrà consumare più energia elettrica per ritornare a regime.

Lo stesso vale per le pentole. Utilizza sempre il coperchio e riduci le tempistiche di cottura per risparmiare. E il frigorifero? Evita di aprirlo e di rimanere a fissarlo per interminabili minuti in attesa dell’ispirazione. Se non hai le idee chiare su cosa ti serve, torna in un secondo momento. Più il frigo resta aperto e maggiore sarà il dispendio energetico necessario per garantire la temperatura necessaria a conservare i tuoi alimenti.

 

#5 Non sprecare l’acqua per ridurre i consumi energetici

 

Doccia o bagno in vasca? Per un uso parsimonioso dell’acqua, sempre meglio optare per una doccia veloce. Se poi installi un frangi getto, il risparmio aumenta. Calcola che per riempire una vasca servono circa 150 litri d’acqua, mentre con la doccia ne consumi circa 15 litri al minuto.

Certo, dipende sempre anche da quanto tempo dedichi alla doccia. Pensa: mentre fai il bagno, e ti perdi in pensieri pindarici, l’acqua fluisce nello scarico e la tua caldaia continua a bruciare gas e a consumare energia.

Infine, quando ti spazzoli i denti, o ti lavi le mani con il sapone, è buona prassi chiudere sempre il rubinetto dell’acqua. Riduci i consumi con queste piccole accortezze e guarda quali risultati puoi ottenere sulla tua bolletta.

 

#6 Sfrutta la luce

 

Com’è messa la tua postazione di lavoro o di studio? Riceve luce naturale? Sfruttare al massimo la luce del sole ti permette di illuminare al meglio l’ambiente, senza dover accendere le luci prima del previsto.

Tenere aperte le persiane durante il giorno, tinteggiare le pareti di colori luminosi, posizionare la scrivania vicino alla finestra: sono tutti piccoli accorgimenti che ti aiutano a ridurre i consumi energetici e a lavorare meglio.

 

#7 Spendi un po’ di più per risparmiare

 

Il momento non è dei migliori. Forse, non è il caso di lasciarsi trasportare dagli acquisti compulsivi, ma se si tratta di uno shopping funzionale al risparmio energetico, la motivazione è valida. Gli elettrodomestici sono responsabili del 20% circa dei tuoi consumi.

Se consideri l’incremento esponenziale del loro utilizzo durante questo lungo periodo di emergenza sanitaria, cambiare i vecchi elettrodomestici può aiutarti ad alleggerire la bolletta. Scegli solo elettrodomestici dalla classe energetica “A” in su: ti offrono un basso consumo ed elevate prestazioni.

 

Come ridurre i consumi energetici: una nuova forma mentis

 

Non pensare a come ridurre i consumi energetici al pari di un obiettivo una tantum. Uno stile di vita che ti consenta di non rinunciare alle tue abitudini, ridurre gli sprechi e contenere i costi in bolletta è possibile. I consigli che abbiamo condiviso lo testimoniano, provali e misura i risultati.

Una volta che hai implementato le azioni necessarie per ridurre i consumi di energia, fai in modo che diventino parte della tua routine. Ricorda che non siamo obbligati a restare con lo stesso fornitore luce e gas. Cambiare è semplice e non comporta costi aggiuntivi.

A volte, la tua bolletta non è come vorresti semplicemente perché l’offerta che hai sottoscritto non corrisponde alle tue abitudini di consumo. Guardati intorno e confronta le diverse offerte sul mercato libero. E, se non hai il tempo di analizzare i tuoi consumi, o non sai come scegliere il contratto luce più adatto alle tue necessità, contatta il nostro servizio clienti. Possiamo aiutarti a trovare la soluzione giusta per te.

Gruppo Sinergy è al tuo fianco ogni giorno, per consigliarti e aiutarti a gestire al meglio le tue utenze domestiche. Dai un’occhiata alle offerte luce e gas dedicate alla tua casa e chiedi informazioni ai nostri esperti.

scritto da

Alessandro Lerin

Blogger e copywriter, trasformo in concetti concreti ciò che interessa agli utenti. Supporto inoltre piccole e medie imprese che vogliono mettere in evidenza i propri punti di forza.

[fbcomments]
Post Raccomandati