38 Condivisioni

E-bike è il termine comune che identifica le biciclette elettriche a pedalata assistita di ultima generazione.

Immagina di spostarti in libertà, sospinto da un piccolo motore elettrico, integrato con le pedivelle, che riduce lo sforzo nella pedalata e ti permette di muoverti con rapidità: meraviglioso.

La bicicletta del futuro è già disponibile e sta conquistando tutti con la sua versatilità e l’ampia gamma di modelli adatti a tutte le esigenze. Conosciamola meglio e scopriamo come la bicicletta a pedalata assistita può supportarti sia negli spostamenti quotidiani che nei momenti di svago e libertà.

 

Cosa sono le e-bike

 

Se pensavi di acquistare una e-bike come surrogato di un motorino o di un ciclomotore, sappi che, nonostante il motore elettrico, per spostarti dovrai pedalare. Infatti, il motore si aziona solo con la forza muscolare che produci pedalando: ti assiste nello sforzo, per rendere i tuoi spostamenti più confortevoli, ma senza rinunciare all’attività fisica.

L’e-bike è come una bicicletta normale, in apparenza, ma ai componenti tradizionali aggiunge i componenti elettrici: motore, batteria, sensori e display, per il controllo delle funzionalità. Tutto perfettamente integrato nel design.

 

Come funzionano le e-bike

 

Le biciclette elettriche a pedalata assistita funzionano come quelle normali, ma con un “aiuto” in più. I componenti elettrici servono ad aumentare la potenza dei tuoi sforzi, non a sostituirli. Puoi superare gli ostacoli lungo il tuo percorso, come strade in salita o il vento contrario, con più facilità: viaggi più a lungo e ti stanchi di meno.

L’e-bike è una splendida soluzione per agevolare gli spostamenti quotidiani e supportare chi è fuori allenamento o ha un’età che richiede di evitare sforzi eccessivi. Ma è anche un mezzo per praticare attività sportive più avventurose, come vedremo tra poco, analizzando i diversi modelli.

Le varie soluzioni di e-bike sul mercato possono soddisfare le esigenze di tutti e riavvicinare a un mezzo salutare e “green”, come la bicicletta, anche i meno appassionati:

  • agevola gli spostamenti;
  • riduce l’impatto sull’ambiente;
  • permette di mantenersi in forma.

 

I sensori montati sulle e-bike monitorano la potenza, la cadenza e la velocità, regolando il supporto alla pedalata fino alla velocità massima di 25 km/h. Dopodiché, il motore si spegne: se vorrai correre più veloce tutto dipenderà dalla forza dei tuoi muscoli.

 

Cosa dicono le normative di legge

 

Il codice della strada considera le e-bike, dette anche Pedelec o Epac, come biciclette a tutti gli effetti, quindi non hai bisogno di assicurazione, immatricolazione, targa e patentino.

La direttiva europea 2002/24/CE, recepita anche in Italia, definisce le e-bike come: “biciclette a pedalata assistita, dotate di un motore ausiliario elettrico avente potenza nominale continua massima di 0,25 kW la cui alimentazione è progressivamente ridotta e infine interrotta quando il veicolo raggiunge i 25 km/h o prima se il ciclista smette di pedalare”.

Esistono sul mercato biciclette con motori dotati di potenze nominali maggiori di 0,25 kW, che supportano la pedalata fino a 45 km/h, ma non possiamo più definirle e-bike. In questo caso parliamo di S-pedelec, abbreviazione di “Speed Pedelec”, versioni ad alta velocità delle e-bike, che devono essere immatricolate e rispondere ad altri obblighi di legge.

 

E-bike: come sceglierla

 

Se ti senti pronto a passare da ciclista a e-biker, è il momento di vedere i diversi modelli sul mercato e scegliere quello che fa al caso tuo.

L’e-bike è un mezzo di trasporto agile e confortevole, adatto agli spostamenti quotidiani, ma anche ai momenti di svago e di sport. Esistono differenti prodotti, per mettere le ali alla tua mobilità:

  • e-bike da città;
  • e-bike race (modello bici da corsa);
  • e-MTB – Mountain bike;
  • bici da trekking.

 

Per fare una scelta ponderata devi considerare i motivi che ti spingono a provare l’esperienza dell’e-bike. Vuoi usarla per andare al lavoro, o ti serve per gli spostamenti quotidiani, in cui fare shopping o trasportare i tuoi bambini? Vuoi cogliere l’occasione per ritagliarti del tempo libero e fare un giro in compagnia di amici o vuoi fare delle avventurose escursioni sportive?

Considera quanto vorrai usarla e quali sono le strade che ti aspettano: farai percorsi lunghi o brevi? Ti muoverai prevalentemente in pianura, collina o in montagna? Dovrai trasportare dei bambini e/o delle merci? Oppure, sarà solo passione per avventure estreme, per dei week-end all’insegna dello sport?

Con le risposte a queste domande puoi definire l’esperienza che vuoi vivere con la tua e-bike e scegliere il modello più adatto, considerando il tipo di:

  • design e accessori;
  • motore elettrico;
  • batteria;
  • display di bordo.

 

Trova il giusto equilibrio tra design, maneggevolezza e trazione elettrica: tutto dipende dalle sfide che vorrai e dovrai affrontare, con la tua e-bike.

 

e-bike-come-funziona

Bici elettrica da città: l’ideale per gli spostamenti quotidiani

 

I vantaggi di usare le e-bike

 

Le e-bike sono diventate in fretta un mezzo di tendenza, perché puoi usarle come una bicicletta normale, ma con il “vento elettrico in poppa”. Meno fatica, zero confini: chiunque può trovare il mezzo adatto alle proprie necessità di trasporto.

Se hai ancora qualche dubbio, ecco alcuni ottimi motivi per cui le biciclette elettriche a pedalata assistita sono destinate a entrare nella quotidianità:

  • pedalare piuttosto che premere l’acceleratore riduce le emissioni di CO2 e tutela l’ambiente in cui vivi;
  • faticare sulle strade in salita e affrontare il vento contrario non è più un problema: fai meno sforzi, ma ti mantieni in forma;
  • muoversi in città diventa facile e cancelli tutti i disagi degli spostamenti in auto;
  • viaggiare in bicicletta diventa un piacere per tutti, anche se non sei proprio uno sportivo o se stavi pensando di essere “troppo vecchio per certe cose”;
  • risparmiare sull’acquisto e il mantenimento del mezzo con cui ti muovi ogni giorno, non è più un sogno. Smetti di pensare al prezzo della benzina, al costo del parcheggio, alle tasse e all’assicurazione. La tua e-bike ha solo bisogno di essere ricaricata, e con le vantaggiose offerte energia per la casa risparmi e ti mantieni in forma;
  • trovare il modello giusto per te sarà semplice, perché la gamma a disposizione è sempre più ampia e performante.

 

Una e-bike può aiutarti a restare in allenamento in ogni momento della tua giornata, anche quando non potresti. Pensa al tragitto quotidiano tra casa e lavoro: ottimizzi i tempi e svolgi l’attività fisica che altrimenti rischi di non riuscire a fare.

Ti piace tenerti in allenamento? Scopri i benefici della camminata veloce con il Fitwalking.

38 Condivisioni

scritto da

Alessandro Lerin

Blogger e copywriter, trasformo in concetti concreti ciò che interessa agli utenti. Supporto inoltre piccole e medie imprese che vogliono mettere in evidenza i propri punti di forza.

Comments

comments

Post Raccomandati