0 Condivisioni

Le lunghe tappe in pianura, le crono, gli sprint e le durissime tappe di montagna: queste sono le caratteristiche che rendono il Giro d’Italia una delle più importanti gare ciclistiche a livello internazionale.

Il Giro d’Italia nasce nel 1909 per iniziativa della Gazzetta dello Sport. Da allora, a maggio di ogni anno, per 3 settimane i migliori ciclisti si sfidano per conquistare la rinomata maglia rosa. Fanno eccezione solo le due lunghe pause dovute alla Prima e Seconda guerra mondiale.

Dalla prima edizione a oggi, la corsa si è evoluta raccogliendo molti sostenitori e ampliando il suo percorso lungo tutto lo stivale.

Giunti alla 102ª edizione, il Giro d’Italia 2019 sarà tutto Made in Italy, con unico sconfinamento nella Repubblica di San Marino. Se vuoi conoscere il percorso, le tappe e il calendario completo del giro, qui troverai tutte le informazioni che cerchi. Sei pronto a salire in sella?

 

Giro d’Italia 2019: tutto quello che devi sapere

 

L’appuntamento per tutti gli appassionati di ciclismo è per sabato 11 maggio nel centro di Bologna.

Durante le 3 settimane successive i partecipanti al Giro d’Italia dovranno affrontare un percorso molto intenso e variegato: 3 tappe a cronometro, 6 di bassa difficoltà, adatte ai velocisti, 7 “medie” e 5 tappe ad altissima difficoltà, in salita.

Dopo 3.578 km i ciclisti arriveranno nell’incantevole cornice dell’Arena di Verona. Il 2 giugno, in questa location ricca di storia e arte, verrà premiato il vincitore: colui che avrà il privilegio di indossare la celebre maglia rosa.

Vediamo cosa accadrà nelle tre settimane del Giro.

 

1ª Settimana (11 – 19 maggio)

 

La prima settimana, i ciclisti in gara saranno in partenza dal capoluogo emiliano e si sposteranno verso la Toscana, toccando i comuni di Fucecchio, Vinci e Orbetello.

Attraverso la Maremma arriveranno nel Lazio per poi raggiungere, con una corsa lunga e impegnativa, il tacco della penisola.

Per la settima giornata si sposteranno a Vasto in direzione Aquila, dove verrà ricordato il catastrofico terremoto del 2009, a 10 anni dall’accaduto. La carovana rosa renderà omaggio alle vittime, ma anche a tutti gli abitanti, che ogni giorno cercano di ricominciare nonostante le enormi difficoltà.

Dopo la “tappa del ricordo” si arriverà nelle Marche e a San Marino, unica meta al di fuori del territorio italiano.

 

2ª Settimana (21 – 26 maggio)

 

Nella seconda settimana assisteremo al primeggiare dei velocisti, con la tradizionale volata di gruppo lungo la Pianura Padana.

Poi, nella tappa Saint Vincent-Courmayeur saranno gli scalatori a imporsi, per recuperare terreno nella prima vera sfida di montagna.

 

3ª Settimana (28 maggio – 2 giugno)

 

L’ultima settimana inizierà con la prova più dura di questa 102ª edizione, un dislivello di 5.700 metri, da Lovere a Ponte di Legno. Percorrendo Alpi e Dolomiti, poi troveremo una serie di dislivelli, con salite e arrivi che hanno fatto la storia del ciclismo italiano.

In conclusione, i corridori si dirigeranno verso la meta finale, Verona. Qui affronteranno la salita delle Torricelle, per poi scendere verso Piazza Bra ed entrare in Arena.

Un’ultima gara a cronometro per nulla scontata, che potrebbe mantenere incerta fino all’ultimo la lotta per la maglia rosa.

 

Giro d’Italia 2019: il calendario completo

 

Uno dei percorsi più duri degli ultimi anni. Così è stato definito dagli esperti il 102° Giro d’Italia. I corridori si sfideranno durante le 21 tappe sulle magnifiche strade del Bel Paese.

Ecco il calendario completo del Giro d’Italia 2019:

  • 1a tappa il 11-5-2019 – Cronometro Bologna – San Luca
  • 2a tappa il 12-5-2019 – Bologna – Fucecchio
  • 3a tappa il 13-5-2019 – Vinci – Orbetello
  • 4a tappa il 14-5-2019 – Orbetello – Frascati
  • 5a tappa il 15-5-2019 – Frascati – Terracina
  • 6a tappa il 16-5-2019 – Cassino – San Giovanni Rotondo
  • 7a tappa il 17-5-2019 – Vasto – L’Aquila
  • 8a tappa il 18-5-2019 – Tortoreto Lido – Pesaro
  • 9a tappa il 19-5-2019 – Cronometro Riccione – San Marino
  • 10a tappa il 21-5-2019 – Ravenna – Modena
  • 11a tappa il 22-5-2019 – Carpi – Novi Ligure
  • 12a tappa il 23-5-2019 – Cuneo – Pinerolo
  • 13a tappa il 24-5-2019 – Pinerolo – Ceresole Reale
  • 14a tappa il 25-5-2019 – Saint Vincent – Courmayeur
  • 15a tappa il 26-5-2019 – Ivrea – Como
  • 16a tappa il 28-5-2019 – Lovere – Ponte di Legno
  • 17a tappa il 29-5-2019 – Commezzadura – Anterselva
  • 18a tappa il 30-5-2019 – Valdaora – Santa Maria di Sala
  • 19a tappa il 31-5-2019 – Treviso – San Martino di Castrozza
  • 20a tappa il 1-6-2019 – Feltre – Croce d’Aune/Monte Avena
  • 21a tappa il 2-6-2019 – Cronometro Verona – Verona

 

giro-d-italia-percorso-tappe-calendario

Giro d’Italia 2019: percorso, tappe e calendario

 

Giro d’Italia 2019: non solo sport

 

Oltre all’ambito sportivo, saranno tante le tematiche socioculturali lungo gli oltre 3.000 km del tracciato. Infatti, la Corsa Rosa ricorderà personaggi e luoghi dal profondo significato per il Bel Paese.

A Vinci, sarà celebrato il “genio” di Leonardo, a 500 anni dalla morte. Indro Montanelli invece, il grande giornalista e storico italiano, verrà onorato nella sua città natale, Fucecchio, a 110 anni dalla sua nascita. Pesaro sarà lo scenario perfetto per ricordare il compositore Gioacchino Rossini, che con la sua musica ha reso famoso il nome dell’Italia nel mondo.

I corridori, inoltre, percorreranno parte delle zone terremotate del 2009 a L’Aquila e del 2012 in Emilia. Tappe fondamentali, per ricordare i tragici eventi che hanno cambiato per sempre la vita di tante persone.

La Corsa Rosa, come ogni anno, è un’occasione per valorizzare e mostrare al mondo le bellezze ambientali e culturali della penisola italiana.

Non sarà solo una gara sportiva, dunque, ma un evento internazionale in grado di unire persone di ogni nazionalità sotto un unico credo: la passione per il ciclismo. Se la bicicletta è la tua passione, scopri alcuni consigli sul ciclismo in salita.

0 Condivisioni

scritto da

Alessandro Lerin

Blogger e copywriter, trasformo in concetti concreti ciò che interessa agli utenti. Supporto inoltre piccole e medie imprese che vogliono mettere in evidenza i propri punti di forza.

Comments

comments

Post Raccomandati