0 Condivisioni

I Gamer lo attendono, i competitor lo temono. La galassia del gaming ha un nuovo protagonista: Google Stadia. Dai creatori di Google, ecco una nuova piattaforma che ti permette e di esprimere la passione per i videogiochi, azzerando ogni confine: giochi dove vuoi e quando vuoi.

Niente a che fare con le tradizionali PlayStation e Xbox, Stadia non è un semplice servizio di gaming in streaming, ma un’esperienza di gioco avvolgente e interattiva. Pensata per chi vuole vedere i videogiochi in azione, per chi desidera giocare e anche per chi li vuole sviluppare. Un vero e proprio cambiamento radicale nel mondo del gaming.

Se sei un appassionato di videogiochi, o stavi pensando che è ora di iniziare, potrebbe sembrarti strano che si parli di rivoluzione. In fondo, i servizi di gaming in streaming esistono già. Dunque, cos’ha di innovativo Google Stadia? Scopriamolo insieme. Addentriamoci nella nuova era del cloud gaming.

 

Google Stadia: come funziona?

 

Stadia, dal latino Stadium, è un nome pensato da Google proprio per evocare le emozioni e le atmosfere degli stadi. Nei luoghi tanto amati dagli appassionati di sport, si gioca e si guarda giocare allo stesso tempo.

La grande aspirazione del colosso statunitense è quella di rendere il gaming accessibile a tutti senza bisogno di possedere una console. È il principio che sta alla base delle innovazioni più recenti, e che ha fatto la fortuna di molte piattaforme di intrattenimento.

Pensa a Netflix, quando decidi di vedere un film, devi solo connetterti all’applicazione dal tuo device, che sia una smart TV, uno smartphone o un tablet. Allo stesso modo, Google Stadia ti consente di collegarti a una piattaforma condivisa e dedicata: una vera e propria libreria di giochi.

La facilità di accesso e il concetto di gioco condiviso sono i punti cardine della rivoluzione gaming targata Google. Potrai giocare attraverso laptop, PC fisso, smartphone, Chromebook o una semplice TV con Chromecast e passare dall’uno all’altro senza problemi, per un’esperienza di gioco avvolgente.

Ma la domanda che ora incombe è: quanto mi costerà tutto questo?

 

Giocare in streaming: prezzi e abbonamenti del cloud gaming di Google

 

Lo scorso 6 giugno, allo Stadia Connect, l’entourage di Google ha svelato le 3 modalità di abbonamento per accedere a Stadia e usufruire del servizio di gaming:

  • Stadia Pro è l’abbonamento che ti permette di giocare con una risoluzione fino a 4K, un frame rate di 60 fps e audio surround 5.1. Al costo di 9.99 euro al mese, ti offre sconti sull’acquisto dei giochi e la possibilità di accedere gratuitamente ad alcuni titoli.
  • Stadia Base ti permette di giocare con una risoluzione Full HD e un frame rate di 60 fps e sarà disponibile a partire dal 2020. L’accesso alla libreria di giochi è gratuito, paghi solo quelli che decidi di acquistare.
  • Edizione Fondatore è un abbonamento disponibile solo per i primissimi che intendono preordinare Google Stadia. Il costo è di 129 euro, ma ti garantisce molti servizi aggiuntivi, come lo streaming sulla TV e 3 mesi di abbonamento Pro inclusi.

 

Le opzioni non mancano e sembra proprio che Google abbia fatto la mossa giusta. Ora non resta che attendere il lancio ufficiale. Dunque, quando potrai usufruire della nuova piattaforma di cloud gaming firmata Google?

 

Google-Stadia-cloud-gaming

Google Stadia: la piattaforma di gioco per tutti

 

Google Stadia in Italia: quando è previsto il lancio?

 

A oggi, luglio 2019, l’attesa è ancora di un paio di mesi. Infatti, l’esordio di Google Stadia in Italia è previsto per il mese di novembre. Da quel momento in poi, potrai giocare dove vuoi tu, quando vuoi tu e con qualsiasi device. Ti bastano solo 3 cose:

  • dispositivo, che sia tv, tablet o direttamente dal tuo smartphone;
  • connessione a internet;
  • Chrome, oppure l’app ufficiale, per accedere.

 

Dimentica quindi la tradizionale console posizionata al tuo fianco, con Google Stadia i dati vengono elaborati da server remoti a centinaia di chilometri di distanza. Il colosso di Mountain View non si fa mancare proprio nulla. Infatti, mentre ne parliamo, oltre 1.000 creativi e ingegneri stanno lavorando ai nuovi titoli destinati alla piattaforma.

Un piccolo assaggio? Nel catalogo dei giochi sono già disponibili, per il lancio di Google Stadia, titoli di grande impatto, come: Assassin’s Creed Odyssey, il best seller Tom Clancy’s The Division 2, Trials Rising e Just Dance 2020.

 

Google Stadia: giocare in streaming non è mai stato così facile

 

Il futuro del gaming è arrivato, prorompente. Con Google Stadia non avrai più bisogno di nessuna console, perché all’hardware ci pensa Google. Devi solo connetterti e giocare.

Uno dei principali punti di forza di Google Stadia si chiama “Instant Access”. YouTube, da sempre sinonimo di streaming video, ospiterà video gameplay e trailer dei giochi, nei quali potrai essere catapultato in pochi secondi, cliccando su un comodo tasto “play”.

Insomma, Google ha dato una spinta rivoluzionaria all’industria dei videogame. Si entra in una nuova era e nessuno vuole restarne fuori. Ora, con Google Stadia, sei tu al centro del gioco e la tua vecchia console diventerà solo un lontano ricordo.

Seppur commettendo errori, Google è una fucina di innovazione tecnologica in continuo fermento. Sapevi che stanno lavorando a un nuovo sistema operativo destinato a sostituire Android? Ne parliamo in questo articolo: scopri tutto su Google Fuchsia.

0 Condivisioni

scritto da

Alessandro Lerin

Blogger e copywriter, trasformo in concetti concreti ciò che interessa agli utenti. Supporto inoltre piccole e medie imprese che vogliono mettere in evidenza i propri punti di forza.

Comments

comments

Post Raccomandati