0 Condivisioni

Ghirlande d’alloro, abeti cosparsi di palline e luci di Natale. È arrivato il momento di spolverare addobbi e decorazioni, per vivere appieno la magia delle feste.

Immagina di tornare a casa dopo una lunga giornata di lavoro. Appena giri la chiave nella toppa, un clima caldo e accogliente ti avvolge. Dimentichi ogni frustrazione, luci e addobbi decorano la tua casa e puoi vivere l’atmosfera del Natale, come un sogno a occhi aperti.

Torniamo però con i piedi per terra. Le luci natalizie consumano elettricità e tu non vuoi che l’idillio si trasformi in un incubo quando riceverai la bolletta, giusto? Tuttavia, il consumo di energia non può neppure essere un ostacolo al tuo buonumore. Dunque, come puoi risparmiare sulla bolletta elettrica senza rinunciare all’atmosfera natalizia? Qualche buona soluzione c’è, vediamola insieme.

 

Quanto consumano le luci di Natale?

 

È quasi una certezza. In soffitta, o nascoste giù in cantina, avrai metri e metri di lucine attorcigliate in una scatola, che aspettano solo di essere appese. D’altronde che inverno sarebbe senza luminarie natalizie?

Le luci di Natale sono un elemento indispensabile per trasformare gli ambienti e creare la giusta atmosfera di festa. Però, le vecchie luci a incandescenza, quelle che accendono i ricordi d’infanzia, consumano molto di più rispetto ai nuovi modelli in commercio.

Se pensi che in casa, o in un negozio, di solito si posizionano circa 3 fili luminosi, tra l’albero, le finestre e almeno un balcone, quanto peserà sulla tua bolletta? Tenere accesi tutto il giorno questi fili di luci a incandescenza alla fine delle feste equivarrà a una buona pizza, come minimo. Quindi, anche se ti piange il cuore, forse è giunta l’ora di salutare le vecchie luminarie di Natale.

Se hai intenzione di risparmiare, la scelta migliore che puoi fare è puntare sulle luci a LED. Consumano meno, sono più sicure e riduci l’impatto ambientale. Catene luminose, stelle lampeggianti e tubi luminescenti, la scelta è infinita. Anche se il prezzo è leggermente superiore, rispetto alle vecchie luci tradizionali potrai risparmiare dall’80% al 90% di energia. Questo è proprio un bellissimo regalo di Natale.

 

Risparmio energetico anche a Natale: i vantaggi delle luci a LED

 

L’uso delle luci a LED nelle decorazioni natalizie può essere molto economico. Tuttavia, il risparmio energetico non è l’unico vantaggio:

  • puoi unire insieme più luminarie su una singola presa, poiché l’assorbimento energetico è ridotto, rispetto alle luci tradizionali. In ogni caso, fai sempre attenzione e accertati di non osare troppo;
  • sono disponibili in un’ampia gamma di forme e colori. Ti permettono di creare giochi di luce ed effetti, che lasceranno a bocca aperta grandi e piccini;
  • non producono calore, a differenza delle lampadine a incandescenza. Ciò significa che puoi ridurre al minimo il pericolo d’incendio;
  • durano più a lungo, e ogni anno puoi aggiungerne di nuove, o semplicemente risparmiare, invece di sostituire quelle vecchie e bruciate.

 

Sicurezza, creatività e fantasia, le luci di Natale a LED sono un ottimo modo per risparmiare sulla bolletta della luce e non rinunciare alla magia delle feste.

 

Risparmio energetico e tutela dell’ambiente

 

Seppur minimal, lo stile natalizio punta tutto sui dettagli, innovativi e originali. Ed è in questo modo che le decorazioni natalizie, sia per interni che per esterni, stanno diventando sempre più attente all’ambiente.

Grazie alla tecnologia e all’impiego di materiali alternativi, come il bambù, l’alluminio o l’argento, il colore del Natale per eccellenza sta lasciando spazio al verde della sostenibilità.

Devi sapere che la maggior parte delle luminarie domestiche assorbe dai 4 ai 6 Watt di elettricità. Un modo per tutelare l’ambiente, la tua sicurezza e risparmiare sulla bolletta è anche quello di usare solo l’energia di cui hai bisogno: a tutti piace avere una casa luminosa, con le luci natalizie accese tutto il giorno ma, se ci pensi, tenere accese le lucine 24 ore su 24 sarebbe uno spreco inutile.

Se vuoi risparmiare ancora di più, è buona abitudine accenderle solo quando sei a casa e scende la sera. Oppure, potresti scegliere delle luci a LED dotate di un sistema a timer e impostare l’orario di accensione e spegnimento.

Attuare questi semplici accorgimenti ti permette di alleggerire la bolletta e contribuire alla tutela del pianeta.

Vuoi cambiare fornitore luce e gas, ma non sai come fare? Questo articolo è perfetto per aiutarti a fare la scelta giusta: Come scegliere il miglior fornitore di energia elettrica.

 

luci-di-natale-risparmiare-sulla-bolletta-elettrica

 

Più decori la casa, più sei felice: risparmia sulle luci di Natale

 

Tutti lo dicono e adorano farlo, ma non è un semplice luogo comune. Le luci di Natale, gli addobbi e le palline colorate contribuiscono davvero a creare uno stato di benessere psicofisico.

Dentro e fuori casa, il mondo si colora e l’atmosfera che si crea durante le vacanze natalizie ha effetti benefici su ognuno di noi.

Perché rovinare tutto pensando alla bolletta elettrica che verrà dopo l’epifania? Scegli le luci a LED, evita di accenderle quando non è necessario e scegli un fornitore luce e gas capace di offrirti le tariffe più adatte alle tue esigenze di consumo.

Goditi la magia del Natale, risparmia sulla bolletta e pensa ai regali che potrai fare alle persone che ami: guarda le offerte luce e gas che abbiamo pensato per te, per rendere il tuo Natale più luminoso che mai.

0 Condivisioni

scritto da

Alessandro Lerin

Blogger e copywriter, trasformo in concetti concreti ciò che interessa agli utenti. Supporto inoltre piccole e medie imprese che vogliono mettere in evidenza i propri punti di forza.

Comments

comments

Post Raccomandati