0 Condivisioni

Vivi nell’era della caccia all’attenzione. Il sovraccarico di informazioni ti impedisce di restare focalizzato sui tuoi obiettivi. Hai bisogno di padroneggiare alcune tecniche di concentrazione, prima che la motivazione soccomba sotto il peso della frustrazione.

Mantenere l’attenzione ti consente di ottenere risultati migliori in meno tempo, qualsiasi cosa tu stia facendo. Restare concentrato aiuta a sviluppare pensieri più forti e consapevoli, che alimentano la motivazione verso le attività rilevanti per la tua vita.

Pensa che ogni piccola distrazione può richiedere, in media, 20 minuti per ritornare a concentrarti sull’attività che stavi facendo. Senza considerare che avrai comunque perso energie preziose. Sarai più stanco, irritabile e meno efficace di prima.

Abbiamo selezionato alcuni metodi infallibili, da mettere in pratica subito, per riprendere il timone della tua attenzione. Finalmente, gli obiettivi più rilevanti possono riconquistare la priorità nella tua mente.

 

Tecniche di concentrazione: riconquista la tua attenzione

 

La concentrazione è uno sforzo mentale che orienti verso qualcosa su cui stai lavorando in un preciso momento, e a cui dedichi un determinato intervallo d’attenzione. L’intensità di questo sforzo è soggetta a fattori antagonisti che la influenzano e indeboliscono, come la mancanza di sonno, lo stress, l’irritazione e il temuto multitasking.

La capacità di mantenere la concentrazione dipende da quanto sarai costante nell’allenare il tuo cervello. Infatti, le continue distrazioni indeboliscono questa potente attitudine innata. Più lavori sulle tue capacità di concentrazione più facile sarà focalizzarti sulle cose importati da portare a termine.

Le 5 tecniche di concentrazione, che stai per apprendere, sono un mix di buone abitudini e pratiche per allenare il cervello. Sviluppa subito la concentrazione necessaria a raggiungere i tuoi obiettivi.

 

#1 Elimina le distrazioni

 

Sei così abituato ad avere il tuo smartphone vicino che forse non lo consideri deleterio per la tua attenzione. Tuttavia, quante volte lo hai guardato nell’ultima ora? Quante informazioni hanno rapidamente acceso pensieri che ti distolgono da quello che devi fare?

Stai consumando energie preziose, mentre il tempo scorre e ti allontani dal compito da svolgere. Le “intrusioni” si presentano sotto molteplici forme, come una musica in sottofondo, oppure la lavagna magnetica, con tutti quegli appunti, che tieni sulla parete davanti alla scrivania. Ogni volta che alzi lo sguardo qualcosa tenta di reclamare la tua attenzione. Ecco un messaggio spuntare nella chat: ti sei già perso di nuovo.

L’unico modo per affrontare tutto questo è decidere di liberarti dalle distrazioni. Stabilisci un intervallo di tempo in cui qualsiasi notifica sarà bloccata, sia da desktop che da mobile. Metti il telefono in modalità aereo e fai ordine sulla tua scrivania. Nulla deve entrare nel tuo campo visivo, se non quello che servirà per completare l’attività che stai svolgendo.

Purtroppo, non tutte le distrazioni provengono da fonti esterne. Stanchezza, ansia e preoccupazioni tenteranno di aggredire la tua concentrazione dall’interno. Dunque, dovrai iniziare a prenderti cura di te. Assicurati di riposare abbastanza, ritagliati qualche minuto per meditare e calmare la mente. Stabilisci dei momenti dedicati ad attività che ti appagano e alimentano la tua motivazione.

 

#2 Pratica la meditazione Mindfulness

 

Gli studi scientifici hanno dimostrato che la meditazione Mindfulness può aiutarti a migliorare il tuo livello di concentrazione. Ti sarà utile per rilassarti e acquisire consapevolezza. Tuttavia, non sarà una pratica semplice, come forse puoi pensare.

Inizia facendo diversi respiri profondi e concentrati davvero su ognuno di essi. Se ti rendi conto che i tuoi pensieri tendono a vagare, non lasciarti prendere dall’irritazione. È normale. E la consapevolezza che i pensieri abbiano avuto il sopravvento è già una vittoria. Semplicemente, ritorna a concentrarti sul tuo respiro.

La pratica della Mindfulness non si limita a farti rilassare. Ti aiuta a renderti conto di quanto la tua mente possa facilmente divagare. Allenarti a riportarla all’attenzione sul respiro, è un esercizio che rafforza la tua capacità di concentrazione.

Non dovrai diventare un guru della mediazione. Anche solo pochi minuti di meditazione, prima di iniziare la tua giornata, trasformeranno questa abitudine in un allenamento vincente per raggiungere i tuoi obiettivi.

 

tecniche di concentrazione

#3 Tecniche di concentrazione per fermare le distrazioni mentali

 

Le tue migliori prestazioni dipendono dalla capacità di concentrati. Oltre a rilassare e allenare la mente con la meditazione, altre tecniche di concentrazione possono essere utili per incrementare le tue abilità attentive.

Queste tecniche assumo i nomi più disparati e bizzarri, ma tutte sono orientate alla rifocalizzazione selettiva, che la meditazione aiuta a rinforzare. Dunque, stabilisci 3 o 4 minuti, anche distribuiti durante la giornata, in cui svolgere degli esercizi per allenare la tua capacità di fermare le distrazioni.

Per esempio, per un minuto, focalizzati su un suono, come il rumore del traffico, oppure il canto di uccello. Non è importante cosa scegli, ma che ti concentri solo su quello, mentre cerchi di bloccare tutti gli altri suoni intorno a te. Puoi praticare questo esercizio ovunque tu sia.

Oppure, puoi fare un esercizio visivo. Focalizzati su una persona o un oggetto. Descrivilo nella tua mente e resta concentrato sull’obiettivo visivo che hai scelto. Poi sposta l’attenzione su un altro oggetto ed escludi tutti gli altri. Concentrati solo su un oggetto alla volta, anche solo per 2 o 3 minuti.

Puoi fare lo stesso esercizio anche focalizzandoti sul battito cardiaco. Chiudi gli occhi e concentrati per un minuto sul tuo cuore. Immaginalo mentre pulsa e pompa il sangue nel tuo corpo, dalle dita delle mani a quelle dei piedi. Ti aiuterà a rilassarti e a escludere ogni pensiero interno e qualsiasi distrazione esterna.

Ricorda che la mente cercherà sempre di distrarsi. Non puoi fermare il fiume dei pensieri, ma puoi riuscire concentrati su uno solo per volta. Questa è la chiave per allenarti a una concentrazione inattaccabile. Quando senti che un pensiero sta per insediarsi, devi solo riconoscerlo, lasciarlo andare, e tornare a concentrati.

 

#4 Concentrati su una cosa alla volta

 

Il multitasking può sembrare un ottimo modo per fare molte cose in meno tempo. In realtà, è una pessima abitudine. Svolgere più attività insieme riduce drasticamente l’attenzione e la produttività. Le risorse dell’attenzione sono limitate, quindi è importante distribuirle con saggezza.

Immagina la tua capacità di concentrarti come se fosse un faro. Se lo accendi su un’area specifica puoi vedere con chiarezza ogni dettaglio. Se diffondi la luce del faro su un’area più ampia finirai per perdere nell’ombra i particolari rilevanti.

Una delle migliori tecniche di concentrazione è quella di focalizzarti sempre su una cosa alla volta. Ti permette di sfruttare al meglio le tue risorse. Dunque, interrompi il multitasking e focalizzati su un compito finché non avrai raggiunto l’obiettivo stabilito.

 

#5 Pianifica le pause

 

Quando ti concentri a lungo su un obiettivo la tua attenzione inizia scemare e diventa sempre più difficile dedicare risorse mentali a quel compito. Non è ancora ben chiaro se la causa sia l’esaurimento delle risorse d’attenzione, o la tendenza del cervello a ignorare gli stimoli costanti. In ogni caso, le tue performance ne risentono.

Una tecnica di concentrazione, che forse hai sempre sottovalutato, è la pianificazione delle pause. Staccare la tua attenzione da un compito prolungato, portandola altrove, può aiutarti a “ricaricare” la concentrazione mentale.

Quindi la prossima volta che lavori su un’attività prolungata, assicurati di programmare delle pause. Concediti alcuni istanti, o minuti, per rilassarti e pensare ad altro. Questi brevi momenti di tregua aiutano a mantenere la tua concentrazione mentale nitida e le tue prestazioni elevate, nel momento in cui ne hai davvero bisogno.

 

Tecniche di concentrazione: passa subito all’azione

 

Restare concentrati può essere impegnativo, in particolare quando si è circondati da un costante flusso di distrazioni alimentato dal mondo iper-connesso di oggi. Anche durante i momenti di tranquillità, la distrazione è letteralmente a portata di mano: social network, messaggi, telefonate, notifiche, la tua attenzione è sempre sotto attacco.

È possibile migliorare le tue capacità d’attenzione con le 5 tecniche di concentrazione che ti abbiamo suggerito. Hai tutti gli strumenti per poter allenare la tua mente, ma ciò non significa che sarà facile. Se lo fosse, saremmo tutti dei performer d’élite. Invece, non è così.

Dovrai sforzarti molto, ma i risultati saranno tangibili. Dunque, non perdere altro tempo. Approfondisci i suggerimenti che abbiamo visto insieme. Trova le tecniche di concentrazione che meglio si adattano a te e, se necessario, modifica le abitudini che ti impediscono di mantenere la concentrazione sempre ai massimi livelli. Puoi farlo, devi solo volerlo. Se ti senti stressato e hai bisogno di recuperare energie, scopri subito come ridurre lo stress e vivere meglio.

0 Condivisioni

scritto da

Alessandro Lerin

Blogger e copywriter, trasformo in concetti concreti ciò che interessa agli utenti. Supporto inoltre piccole e medie imprese che vogliono mettere in evidenza i propri punti di forza.

Comments

comments

Post Raccomandati