Ti senti intrappolato tra le mura domestiche. È una sensazione che stiamo provando tutti. E per alcuni di noi è una vera tortura. Abituati a continui spostamenti, tra incombenze, vacanze, hobby e lavoro, ora sembra di vivere ai confini della realtà. Eppure, esiste il modo di viaggiare con la mente stando a casa. Anzi, più di uno.

Prima che l’effetto endorfinico del giardinaggio sul balcone svanisca, è il caso di trovare qualche alternativa al riordino degli armadi. Per viaggiare con la fantasia non serve essere bambini. Certo, aiuterebbe non poco, ma puoi uscire dai confini domestici e vivere momenti di svago anche restando a casa.

Sembra difficile da credere, ma resta con noi. Vedrai che serve solo un po’ di consapevolezza, voglia di viaggiare e conoscere gli strumenti giusti.

 

Viaggiare con la mente stando a casa: ritrovare sé stessi

 

Le routine quotidiane e le interazioni sociali, che davi per scontate, sono d’improvviso rimaste incastrate in un framework di ricordi. Ma non si tratta di un addio. Quindi, non lasciarti prendere dalla malinconia e dall’ansia.

Ci sono molte cose che puoi fare per nutrire la tua mente, il tuo corpo e la tua anima. Nuove abitudini che potresti apprendere e coltivare anche per dopo, quando la pandemia da coronavirus sarà solo una brutta avventura da raccontare.

Non è retorica. Questo periodo in casa, che presenta molteplici complicazioni, nasconde anche numerose opportunità. Nuove consapevolezze, per ritrovare sé stessi e ripartire con più slancio. Lasciati consigliare, tra tecnologia e tradizione.

 

#1 Porta le tue papille gustative in viaggio

 

Il sole tramontava dietro le colline. Era stato un pomeriggio d’oro, trascorso tra degustazioni di vini straordinari, assaggi di crostini con paté, formaggi e stuzzichini d’ogni tipo. Aromi e profumi, per ricreare un’armonia che solo il buon vino sa regalare, arricchita dalla compagnia degli amici.

Oggi, sembra essere un’esperienza lontana. Eppure, dobbiamo essere un po’ creativi, per trovare il modo di degustare un buon vino e combinare l’ebrezza sensoriale con la condivisione sociale. Puoi goderti la degustazione di vini anche a casa, ma non per medicare l’ansia, che in questi giorni fa capolino imperterrita, ma per collegarti al mondo.

Ordina online alcuni dei tuoi vini preferiti e usa i social media per condividere un momento di degustazione con i tuoi amici. Tagga le persone più intime, o di cui senti la mancanza, e parlane con loro. Pubblica il tuo video, oppure vai in diretta, se te la senti.

Parla con i tuoi amici come se fossero seduti di fronte a te. Spiega perché hai scelto proprio quel vino, cosa ti piace o non ti piace affatto. È gratificante vedere un amico dall’altra parte della città, o del mondo, rispondere al tuo video con i suoi pensieri sul vino. Condividere un’esperienza ci avvicina, anche se fisicamente siamo lontani.

Oppure, potresti organizzare una degustazione online. Certo, richiede un po’ di pianificazione, ma ne vale la pena. Invita i tuoi amici appassionati di vino, in una chat con Zoom. Potrete degustare gli stessi vini e chiacchierare insieme, proprio come se foste di fronte a quel sole che tramonta dietro le colline. Basta un po’ di creatività, provaci.

 

#2 Immagina la realtà che ti aspetta come se fosse già qui

 

Quante volte hai desiderato viaggiare per visitare luoghi da sogno, ma hai dovuto ripiegare su mete meno impegnative? Che sia una questione economica o di incombenze legate a famiglia e lavoro, stai ancora pensando che un giorno lo farai: partirai alla scoperta delle meraviglie del mondo.

E se potessi farlo adesso? Questo lungo ed estenuante lockdown può essere l’occasione per reinventare il turismo attraverso la realtà virtuale. Potresti acquistare online il tuo visore VR e viaggiare in prima classe sul tuo divano di casa.

Con app e servizi, come Ascape.com, Google Earth, Sites in VR, National Geographic, ecc., puoi fare tour virtuali in ogni luogo della terra. E se il globo terracqueo non ti basta, con Spacecraft AR puoi esplorare l’intero sistema solare. Un’app educativa con cui potresti coinvolgere e ammaliare anche i più piccoli.

Non sarà proprio come esserci fisicamente, ma potrai viaggiare con la mente in luoghi che non hai mai visto. Cosa ne dici? Questo week-end farai un salto a Cuba o a Parigi?

 

App per viaggiare con la mente

#3 Inizia il viaggio con la prima pagina

 

Il mondo è un libro. Lo è sempre stato e non smetterà di esserlo. Se la realtà virtuale non fa per te, sappi che ci sono libri capaci di farti viaggiare con la mente per ore e ore.

La lettura è una passione che hai dimenticato? Forse, l’hai snobbata perché non avevi tempo? Ora, hai l’occasione per riscoprirla. Quando non puoi viaggiare fisicamente, leggere è uno dei modi migliori per trasportare la tua mente in luoghi lontani nel tempo e nello spazio.

App, come Kindle e Kobo sono ricchissime librerie: esplori, scegli, clicchi e inizi subito la lettura. Hai a disposizione migliaia di titoli a portata di click. Storie di viaggi avventurosi, intrighi, passioni, umorismo e veri tour narrati, completi di magnifiche foto, per spingerti verso nuove scoperte.

 

#4 Riscopri i film che ti hanno fatto sognare

 

Se preferisci i film alla parola scritta, il cinema ti offre ampie opportunità per viaggiare con la fantasia, oltre i confini della tua casa. App come Netflix, Prime, Rakuten e Infinity TV, o servizi come Sky, sono cineteche a portata di telecomando.

Puoi vedere il film che desideri anche su smartphone o tablet e trasformare la tua casa in un trampolino virtuale per balzare all’interno di un viaggio unico e memorabile.

Se una visita a Tokyo ora non è possibile, puoi farla in sicurezza con il film “Lost in Translation”. Se vuoi tornare indietro nel tempo, perché non riscoprire gioielli del cinema come “Ritorno al futuro” o “The Butterfly Effect”? Oppure, puoi viaggiare nelle terre sconfinate d’America a bordo di una motocicletta, con un classico come “Easy Rider”.

Scegli le atmosfere in cui viaggiare con la mente e lasciati trasportare. Saranno solo poche ore, ma puoi riaccendere la fantasia in un istante, quando vuoi.

 

#5 Viaggia dentro te stesso: scopri chi sei

 

Il tempo sembra essersi fermato tra le mura domestiche e la bella stagione sboccia in un deserto silenzioso, appena fuori dalla porta di casa. Gestire emozioni contrastanti è impegnativo e rischi di esaurire le tue energie fisiche e nervose.

Cinema, letteratura, degustazioni online e realtà virtuale non sono le uniche strade per un sano intrattenimento o un viaggio fantasioso. Puoi viaggiare con la mente per ritrovare il tuo equilibrio e imparare ad ascoltare e gestire le tue emozioni.

La meditazione, nelle sue mille e più forme, è una pratica che ora potresti abbracciare. Cogli l’occasione per sviluppare una buona e sana abitudine. Non devi affidarti a qualche guru in camice a fiori. Ti basta scaricare una delle tante app, come Serenity, Mindfulness App o Medita Ora e, in qualsiasi stanza della casa, puoi iniziare a ritagliarti 10 minuti al giorno solo per te stesso.

La meditazione fa bene, migliora l’attenzione e la memoria, riduce lo stress, l’ansia e i sintomi depressivi. Se viaggiare con la fantasia è un modo per evadere da casa, anche prendersi cura della propria mente è una strada da percorrere per evadere dalla routine e riscoprire sé stessi.

 

Viaggiare con la mente: accendi la creatività e porta il mondo a casa tua

 

La vita, come la conoscevi fino a poco tempo fa, è ancora lì. Pian piano tornerai alle routine quotidiane e alle solite interazioni sociali ma, fino a quel momento cerca di sfruttare questa situazione per sviluppare nuove abitudini.

Viaggiare con la mente stimola la creatività e risveglia desideri ed emozioni. Quando sarai nuovamente travolto dalla frenesia della quotidianità ricorda di ritagliarti sempre un momento per te stesso e per ciò che ti fa stare bene.

Nell’attesa di poter riprendere a viaggiare fisicamente, potresti iniziare a programmare in ogni dettaglio le tue prossime ferie. Ecco 7 indispensabili app per viaggiare e organizzare le vacanze. Sarai pronto per ripartire.

 

scritto da

Alessandro Lerin

Blogger e copywriter, trasformo in concetti concreti ciò che interessa agli utenti. Supporto inoltre piccole e medie imprese che vogliono mettere in evidenza i propri punti di forza.

[fbcomments]
Post Raccomandati