È una di quelle domande che lascia sempre un po’ perplessi. Esiste una tariffa gas non residente che ti permetta di contenere i costi sulla seconda casa?

In realtà, diversamente da quanto accade con la bolletta della luce, per il gas non c’è differenza tra tariffe residenti e non residenti. Dunque, se hai acquistato o ereditato una casa in cui non risiedi abitualmente, che sia in montagna, al mare o in campagna, poco cambia. A prescindere dai consumi, il prezzo della materia prima gas sarà lo stesso della tua abitazione principale.

Tuttavia, c’è un “però” che dobbiamo considerare, e ci sono strategie efficaci per ridurre i costi della tua bolletta. Approfondiamo subito.

 

Tariffa gas non residente: cosa determina la differenza in bolletta

 

L’imposizione fiscale incide sulla formazione della tariffa gas, non residente o residente che sia. Ne abbiamo parlato anche in altri articoli, ma vale la pena ricordare quali siano le voci di spesa che concorrono a determinare l’importo complessivo della tua bolletta del gas:

  • spesa materia prima gas naturale – rappresenta circa il 40% del totale ed è costituita da una quota fissa legata alla vendita al dettaglio e una al consumo, che varia in funzione dell’effettivo utilizzo di gas;
  • spesa trasporto e gestione contatore – questa voce presenta una quota fissa stabilita dall’ARERA e una legata al consumo di gas. L’importo complessivo comprende i costi per il trasporto di gas naturale, per l’usufrutto della rete nazionale e quello per lo stoccaggio. Oltre alla gestione e lettura del contatore;
  • spesa oneri di sistema – copre i costi sostenuti dal sistema gas nazionale per la realizzazione degli impianti e per attività d’interesse generale. È una quota fissa stabilita dall’ARERA e non dipende da fornitore e consumi;
  • imposte statali – equivalgono a circa il 35% dell’importo totale e sono rappresentate, in particolare, da imposte di consumo, addizionali e IVA.

 

Tra queste voci si nasconde il “però” che abbiamo lasciato in sospeso. Ovvero, se la tariffa gas non residente e residente resta invariata, a determinare possibili differenze in bolletta intervengono altri fattori:

  • costi per il trasporto di gas naturale e utilizzo della rete nazionale – cambiano a seconda della zona geografica in cui si trova la tua abitazione. Prima o seconda casa, non importa;
  • imposte di consumo (Accise) – sono anch’esse articolate in base alla zona geografica e calcolate per scaglioni di consumo;
  • addizionali regionali – dipendono, come ovvio, da regione a regione.

 

Dunque, la tariffa gas non residente è identica a quella per residenti. A incidere sull’importo complessivo in bolletta saranno i consumi e la posizione geografica dell’abitazione.

 

Come ridurre i costi della tua bolletta del gas

 

Il costo della materia prima gas resta invariato a prescindere dalla residenza, e non dovrai comunicare nulla di particolare al tuo fornitore. Tuttavia, rimane la necessità di contenere le spese.

Le strade efficaci per ridurre i costi nella tua bolletta del gas sono due:

  • implementare tutti gli accorgimenti necessari per ottimizzare l’uso del gas ed evitare inutili sprechi;
  • scegliere l’offerta gas più conveniente in base alle tue abitudini di consumo.

 

Certo, essendo una seconda casa è naturale che i consumi di gas siano più contenuti rispetto all’abitazione in cui risiedi. Ma puoi comunque prestare maggiore attenzione all’uso del gas e valutare quegli accorgimenti che possono aiutarti a contenere gli sprechi dove possibile:

  • programma la manutenzione periodica della caldaia, è uno dei principi cardine alla base del risparmio sulla bolletta del gas, oltre a essere normato dalle leggi in vigore;
  • scegli un impianto di riscaldamento adatto alle caratteristiche dell’abitazione e al clima in cui si trova;
  • assicurati che l’isolamento termico della tua seconda casa sia ottimale e garantisca inutili dispersioni di calore;
  • valuta l’installazione di soluzioni energetiche a basso impatto ambientale, come i pannelli fotovoltaici;
  • adotta tecnologie utili, come i riduttori di flusso per l’acqua calda.

 

Soluzioni efficaci, e buone abitudini per ridurre i consumi di gas, non mancano. Puoi trovare altri preziosi consigli in questo articolo: come contenere i costi nella bolletta del gas.

Oltre a fare il possibile per un uso consapevole del gas, ricorda che puoi sempre cambiare fornitore e valutare l’offerta più idonea alle tue abitudini di consumo. Il cambio fornitore luce e gas è un’operazione veloce e semplice, che non implica spese. Puoi scegliere diverse opzioni, tra cui le offerte tutto compreso, per accedere a vantaggiose tariffe dual fuel.

 

tariffa-gas-non-residente-cambia-qualcosa-nella-tua-bolletta

Tariffa gas residente e non residente: cosa cambia?

 

Tariffa gas non residente e residente: scegli quella più adatta ai tuoi consumi

 

Appurato che le tariffa gas non residente e residente hanno lo stesso impatto sulla tua bolletta, puoi concentrarti sull’implementare strategie efficaci per limitare gli sprechi. E poi, confrontare le offerte sul mercato libero per trovare quella più adatta alle tue abitudini di consumo.

Quindi, per ridurre i costi sulle bollette del gas non dovrai fare altro che attuare delle piccole strategie mirate a ottimizzare l’impiego delle risorse energetiche giocando d’anticipo. Ma ci sono anche altre accortezze come:

  • utilizzare il RID per i pagamenti – risparmi tempo e hai la certezza di evitare fastidiosi addebiti per morosità;
  • richiedere il servizio gratuito bolletta web – per ricevere le tue fatture nella casella di posta e avere sempre tutto sotto controllo.

 

Per fare una scelta vantaggiosa è necessario analizzare ogni voce dell’offerta gas che andrai a sottoscrivere. Assicurarti che risponda alle tue esigenze, sia per le tariffe che per i servizi offerti.

Se hai necessità di ulteriori delucidazioni, contattaci per una consulenza personalizzata. Siamo al tuo fianco ogni giorno con competenza e disponibilità, perché desideriamo che tu possa vivere la casa esattamente come desideri, con il minore impatto sul tuo budget familiare. Scopri le nostre migliori offerte luce e gas. Le abbiamo pensate per te, che non vuoi rinunciare alle buone abitudini.

scritto da

Alessandro Lerin

Blogger e copywriter, trasformo in concetti concreti ciò che interessa agli utenti. Supporto inoltre piccole e medie imprese che vogliono mettere in evidenza i propri punti di forza.

[fbcomments]
Post Raccomandati