Trovare la migliore tariffa gas e risparmiare sulla bolletta è cruciale per la gestione dell’economia familiare. In questo periodo, in cui sei costretto a rimanere confinato tra le mura domestiche a causa dell’emergenza Covid-19, i consumi possono lievitare. È arrivato il momento di prendere in mano la tua bolletta e leggerla in modo approfondito per intervenire e diminuire i costi.

L’ARERA ha annunciato un forte calo della spesa per la materia prima e delle tariffe regolate di trasporto e distribuzione (Comunicato stampa del 26 marzo 2020). Le quotazioni nei mercati all’ingrosso dell’elettricità e del gas hanno subito una pesante contrazione dei consumi. Una conseguenza prevedibile alla situazione di lockdown instaurata dai governi per contrastare il diffondersi del coronavirus SARS-CoV-2.

Dunque, nonostante questa situazione di incertezze e timori, è il momento giusto per cogliere le opportunità del mercato libero e bloccare il prezzo di luce e gas per un anno. Puoi trovare offerte convenienti, e scegliere il fornitore che meglio interpreta le tue esigenze.

Però, per compiere un’azione efficace, devi conoscere quali siano i fattori che incidono maggiormente sulla bolletta. Infatti, il costo della materia prima gas incide solo per il 31%. Oltre a comparare le tariffe che ti vengono proposte, devi sapere anche quali accorgimenti adottare per contenere i consumi e risparmiare. Ecco 5 consigli pratici per ridurre subito i consumi in casa, scegliere la tariffa migliore e avere un risparmio concreto.

 

Come risparmiare sulla bolletta e scegliere la migliore tariffa gas

 

Quanto costa un metro di cubo di gas nel mercato libero? Potrebbe essere la domanda di un quiz: quanti effettivamente conoscono con esattezza quanto pagano e perché?

Il prezzo di un metro cubo di gas dipende dal livello di consumo annuo e dalla tua regione di residenza. Inoltre, all’interno del mercato libero, il prezzo del gas è regolamentato anche in base al principio della concorrenza.

Nonostante il calo della spesa per la materia prima (-12,4%) e delle tariffe regolate di trasporto e distribuzione (-1,1%), i costi che incidono sulla tua bolletta comprendono anche:

  • imposte;
  • trasporto e gestione del contatore;
  • oneri di sistema;
  • servizi inclusi dai singoli fornitori di luce e gas.

 

Quindi, saper leggere e gestire la tua bolletta in autonomia è fondamentale per trovare la migliore tariffa gas e iniziare a risparmiare. Vediamo nel dettaglio alcuni consigli utili.

 

1) Comparare le offerte e trovare la migliore tariffa gas

 

Se stai cercando la migliore tariffa gas per abbattere i costi, il primo passo è confrontare i prezzi delle varie offerte. Per poter valutare la migliore tariffa devi controllare il prezzo della materia prima: l’unica voce che può variare in base al fornitore e su cui si basa la libera concorrenza.

Può essere un prezzo fisso, per cui non subisce le oscillazioni del mercato, oppure indicizzato. In questo caso subisce le variazioni in base all’indice di riferimento, e se il prezzo diminuisce, come in questo periodo, allora hai un risparmio effettivo. Ecco perché la scelta fra i due dipende dalla tua propensione al rischio.

A differenza dell’energia elettrica, per il gas non esistono differenze di prezzo in base a determinate fasce orarie, poiché è una risorsa “conservabile”. Questo significa che le tariffe del gas non variano in base all’uso che ne fai nei diversi momenti della giornata.

 

2) L’autolettura per pagare il giusto consumo

 

Quante volte ti è capitato di spaventarti nel leggere la cifra da pagare in bolletta? Magari riguardava un periodo in cui l’utilizzo del gas non ti era parso così elevato. Il motivo è semplice: non hai comunicato l’autolettura del gas e l’importo della bolletta deriva dal calcolo dei consumi stimati.

Pagare il giusto importo riferito ai consumi reali e non stimati è possibile, basta prendere l’abitudine di fare l’autolettura. È una pratica utile, sia che tu abbia installato un contatore analogico che digitale. Infatti, a volte, anche la lettura da remoto può avere dei problemi tecnici, e portare all’emissione di una bolletta in acconto.

Invece, se comunichi l’autolettura del contatore sei sicuro di pagare in bolletta l’importo corrispondente ai consumi reali ed eviti di anticipare più del dovuto. Rendi snella e sicura la gestione dell’economia familiare ed evita brutte sorprese.

 

3) Come pagare la bolletta del gas e risparmiare

 

Bollettino o addebito automatico in conto corrente? Se hai sempre pensato che il bollettino sia la soluzione più pratica per tenere sotto controllo le spese, sappi che la tecnologia permette vantaggi che non puoi trascurare.

Infatti, se scegli di addebitare il costo della bolletta tramite RID risparmi sulle commissioni dei bollettini postali ed eviti di versare il deposito cauzionale. Ma non solo, abbandonare la fattura cartacea a favore del formato elettronico ti fa risparmiare sui costi di spedizione e ti aiuta a gestire al meglio la documentazione e la puntualità dei pagamenti

Scopri cos’è la bolletta web e inizia a risparmiare tempo, denaro e scocciature: Bolletta web – come funziona e vantaggi.

 

4) Bonus sociale gas 2020

 

Se sei intestatario di un contratto di fornitura attivo e rientri nei parametri stabiliti, perché non richiedere il bonus sociale gas 2020? È uno sconto in bolletta reso operativo dall’ARERA (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente), per agevolare le famiglie numerose e a basso reddito.

L’importo del bonus sociale gas è legato a diversi fattori:

  • nucleo familiare con un ISEE non superiore a 8.265 euro. Oppure, con un ISEE non superiore a 20.000 euro, ma con almeno 4 figli a carico;
  • nucleo familiare che percepisce il Reddito di cittadinanza o una Pensione di cittadinanza (in questo caso, puoi richiederlo anche se la soglia ISEE è superiore a 8.265 euro);
  • contatore di classe non superiore a G6 (questo dato indica la portata del contatore ed è verificato dal distributore).

 

Il bonus è riconosciuto solo nel caso di utenze fornite con gas metano naturale, gestito da un distributore di rete. Scopri tutto quello che devi sapere in questo articolo approfondito: Bonus energia 2020 – cos’è cambiato e cosa fare per richiederlo.

 

5) Servizio clienti: presente ed efficiente

 

Spesso non viene preso in considerazione nella scelta del gestore, ma il servizio clienti è fondamentale. All’occorrenza, deve essere semplice da contattare e, soprattutto, non deve trasformarsi in un generatore di ansia ogni volta che ne hai bisogno.

Le caratteristiche principali che dovrebbe avere un servizio clienti efficiente sono:

  • call center gratuito;
  • operatori competenti e premurosi, che offrano un’assistenza professionale orientata alle tue necessità;
  • facile da contattare con diverse modalità, come telefono, e-mail, form di contatto;
  • rapido nelle risposte e nella risoluzione dei problemi.

 

Scegliere la migliore tariffa gas vuol dire comparare le diverse offerte e considerare con attenzione le proprie abitudini di consumo. Di seguito, trovi alcuni piccoli accorgimenti da introdurre nella vita di tutti i giorni: possono avere un impatto importante e farti risparmiare su gas e luce.

 

Migliore tariffa gas: come risparmiare sulla bolletta

 

Se la migliore tariffa gas ancora non ti permette di risparmiare quanto pensavi, è giunto il momento di valutare le tue abitudini di consumo. Ecco qualche piccolo prezioso consiglio per abbattere le spese e risparmiare sulle bollette:

  • Installa le valvole termostatiche e controlla la caldaia – le valvole termostatiche sono un ottimo metodo per tenere sotto controllo l’uso del riscaldamento. Puoi spegnere i termosifoni nelle stanze meno utilizzate e gestire i consumi con efficacia. Ricordati di non mettere nulla sopra i termosifoni accesi e rispetta le manutenzioni previste per la caldaia. Un riscaldamento efficiente riduce i consumi e ti fa risparmiare.
  • Soffri il freddo? No al caldo tropicale – la temperatura consigliata da mantenere in casa è tra i 18 e 20 gradi. Lo sai che se abbassi anche di un solo grado, puoi avere un risparmio dal 6 all’ 8% sui tuoi consumi? Evita di avere una temperatura eccessiva in casa, meglio coprirsi un po’ di più e la notte spegnere i termosifoni.
  • Attenzione agli spifferi – la soluzione ideale sarebbe quella di cambiare gli infissi e installare i doppi vetri. Ma, in attesa di poterlo fare, puoi usare dei semplici para spifferi per porte e finestre. Inoltre, puoi ridurre lo scambio termico tra i locali e l’esterno con piccoli interventi mirati, come sigillare le fessure con prodotti siliconici idonei.
  • Usa l’acqua calda con parsimonia – fin da piccoli ci viene insegnato a non sprecare l’acqua ed è un bene ricordarsene anche da grandi. Dunque, docce brevi, chiudi il rubinetto mentre ti lavi i denti o ti sfreghi le mani con il sapone.

 

Risparmiare sulla bolletta dipende sia dalla scelta della migliore tariffa gas che sottoscriverai che dai tuoi comportamenti quotidiani. In questo periodo, in cui siamo costretti in casa, ogni piccola azione può contribuire a ridurre i consumi e le spese.

 

migliore-tariffa-gas-consigli-pratici

Come valutare la miglior tariffa gas e risparmiare in bolletta con alcuni consigli pratici

 

Migliore tariffa gas: scegli il fornitore che ti assicuri sempre il miglior servizio

 

Nonostante l’emergenza Covid-19, questo è uno dei momenti in cui puoi approfittare del calo consistente dei costi della materia prima e cambiare fornitore luce e gas. Scegli la migliore tariffa gas ricordandoti sempre che il valore di un fornitore si misura anche nella cura e nella competenza del servizio che sa offrirti. Risparmiare pochi euro per ritrovarti solo e in balia degli imprevisti non è mai una scelta consigliata.

Gruppo Sinergy ti accompagna alla scoperta di tutte le informazioni necessarie per risparmiare sulle bollette e gestirle senza stress. Siamo al tuo fianco ogni giorno con il nostro blog e con un servizio clienti affidabile, sempre a tua disposizione. Se non sei ancora nostro cliente, contattaci senza impegno, oppure scopri subito le nostre migliori offerte luce e gas.

 

 

scritto da

Alessandro Lerin

Blogger e copywriter, trasformo in concetti concreti ciò che interessa agli utenti. Supporto inoltre piccole e medie imprese che vogliono mettere in evidenza i propri punti di forza.

[fbcomments]
Post Raccomandati